Epicerie et Cie - Dijon Ceramiche Caesar, Piastrelle, lastre e soluzioni tecniche in gres porcellanato

cd 050a.jpg cd 036a.jpg cd 050a.jpg cd 013aa.jpg cd 045a.jpg cd 041a.jpg cd 062a.jpg

Epicerie et Cie - Dijon

Nella capitale della storica Borgogna, Digione, la passione per la cultura e per la eno-gastronomia detta il passo di numerosi tour, alla scoperta dei prestigiosi vitigni e delle differenti architetture che abbracciano dal gotico all’Art Decò.

Qui, in pieno centro storico, si trova Place Émile Zola, oggi luogo di incontro per turisti e visitatori alla ricerca di un posto accogliente e tranquillo, caratterizzato da una cornice quasi bucolica fatta di panchine, fontane e facciate ristrutturate.

Tra i tanti ristoranti che trovano ubicazione in questa piazza, L’Epicerie et Cie si pone come riferimento per scoprire la tradizione culinaria francese, con piatti curati e presentati in maniera semplice e conviviale.
La sua anima rivive nei dettagli e negli arredi che sembrano proiettare nella Francia degli anni 50, quando il locale era adibito a negozio alimentare, e vengono riproposti come un viaggio storico dalla passato al presente, immersi nel fascino del tempo. In quest’ottica, Caesar ha rappresentato il giusto partner per la ristrutturazione del ristorante, fornendo soluzioni per pavimenti che coniugano valore estetico e funzionale.

Con Trace, nella colorazione Mint declinata nel formato 60x60 cm e nella versione Mint Deco 30x30 cm, Caesar ha colto l’importanza fondamentale del metallo nella storia dell’architettura e dei monumenti del passato e ne ha dato un’interpretazione contemporanea nella sua traduzione ceramica. Il risultato è la possibilità di connotare gli ambienti di un look unico e pregiato, dove il colore del metallo brunito e l’opacità del cemento sono gli elementi di quella storia e di quell’innovazione che, anni fa, hanno immaginato, e poi costruito, il nostro presente.

Dal nostro magazine

Nuova domesticita
28 aprile 2020

Una nuova domesticità per un nuovo mondo: Caesar c’è

Ci risveglieremo in un mondo diverso. Dopo che l’emergenza Covid sarà rientrata e i rischi attenuati, non torneremo rapidamente alla situazione di prima: una nuova normalità ci accompagnerà per i prossimi mesi, fino alla scoperta del tanto sospirato vaccino, e forse anche oltre, perché alcuni nuovi comportamenti verranno acquisiti in forma stabile. Ci accorgeremo che certi cambiamenti, adottati in virtù dell’urgenza, hanno migliorato le nostre vite, o hanno reso più sostenibile l’uso che facciamo delle risorse naturali e il nostro essere parte di un ecosistema.

Leggi tutto