John Lewis High Wycombe Ceramiche Caesar, Piastrelle, lastre e soluzioni tecniche in grés porcellanato

Wycombe 20131120 00182 2-john-lewis-wycombe.jpg 6-john-lewis-wycombe.jpg 9-john-lewis-wycombe.jpg 11-john-lewis-wycombe.jpg

John Lewis High Wycombe

Ad ottobre 2013, John Lewis High Wycombe ha festeggiato l'apertura della nuova sede ristrutturata e ampliata con l'ingresso di nuovi negozi. 

Ceramiche Caesar ha portato il suo contributo con una fornitura importante di circa 12.000 mq di gres porcellanato a tutta massa della collezione More, nella colorazione Mythos formato 60x60 cm, declinata nella soluzione Aexacta. Grazie alla soluzione Aexacta, sistema offerto da Caesar di pavimentazione auto posante, le lastre di More sono state posate a secco su di una struttura sopraelevata in acciaio che ha consentito una immediata calpestabilità della pavimentazione.

Dal nostro magazine

Cover2
12 dicembre 2019

Classic Blue è il colore del 2020: un mood anticipato da Caesar

L’annuncio del colore dell’anno è, da 20 anni a questa parte, uno dei momenti più attesi per designer e appassionati del mondo dello stile e della progettazione. Può essere proposto all’interno di progetti d’arredo sottolineandone la capacità di raccontare gli ultimi trend sociologici, o essere portato a casa propria attraverso piccoli elementi d’oggettistica che ci facciano vivere ambienti costantemente al passo coi tempi.

A decretare il colore dell’anno, dal 2000, è Pantone: l’azienda statunitense fra i leader per la catalogazione dei colori e inventrice dell’omonimo sistema di identificazione.

 

Leggi tutto
anima ever hall vista generale ok
20 novembre 2019

Da Londra arrivano le tendenze 2020 dell'hotellerie

Un appuntamento importante e consolidato nella capitale Britannica segna anche quest’anno la definizone dei trend per l’Hotellerie.

Sleep+Eat – in svolgimento il 19 e il 20 Novembre all’Olympia London - si pone quale riferimento internazionale per architetti, progettisti e professionisti del settore che vogliano condividere nuovi spunti creativi per sviluppare nuove forme di accoglienza “esperienziale”.

Leggi tutto