The open house usa (washington d.c.) Ceramiche Caesar, Piastrelle, lastre e soluzioni tecniche in gres porcellanato

COX_2706.JPG COX_2648.JPG COX_2653.JPG COX_2720.JPG COX_2769.JPG COX_2706.JPG

The open house usa (washington d.c.)

“Creare con il cuore, costruire con la mente”: è questa l’idea alla base di “Making Room: Housing for a changing America- The Open House”, l’esposizione in svolgimento da novembre 2017 a settembre 2018 presso il National Building Museum di Washington D.C., realizzata in collaborazione con Citizens Housing and Planning Council. 

Si tratta di una iniziativa che richiama un grande pubblico e che vuole stimolare architetti e interior designer, sempre più spesso in conflitto con un mercato immobiliare non in linea con l’evoluzione degli stili di vita di famiglie varie e in crescita e che, pertanto, necessitano di abitazioni moderne e versatili, anche in spazi ristretti. La sfida insita nella mostra del National Building Museum consiste proprio nell’esplorare queste nuove tipologie residenziali attraverso il cuore dell’esposizione, The Open House, un appartamento “flessibile” di 1000 piedi quadrati (circa 90 mq) progettato dall’architetto italiano Pierluigi Colombo di Clei. Qui, a rotazione, si alternano tre diversi scenari residenziali che rispondono alle situazioni abitative più comuni: coinquilini (roommates), famiglie allargate (extended family) e anziani (senior). Grazie a un layout molto efficiente, con pareti mobili e arredamenti multifunzionali, The Open House dimostra come sia possibile anche in pochi metri quadrati soddisfare le esigenze delle famiglie odierne. Una sfida interessante che ha coinvolto anche i fornitori e Ceramics of Italy che, forte dell’esclusività della ceramica italiana, ha giocato un ruolo primario attraverso prodotti eclettici e attuali, adatti a soddisfare le esigenze d’oltreoceano. Ceramiche Caesar ha accolto con grande entusiasmo l’iniziativa, fornendo per la pavimentazione di parti comuni dell’appartamento le piastrelle in grès porcellanato della collezione One. Calda, naturale ed elegante, One rappresenta la perfetta sintesi di tradizione e modernità, dove i toni delicati e avvolgenti della terracotta si combinano alla contemporaneità del cemento, offrendo un risultato di grande appeal per ogni tipo di arredo. Il formato 60x60 cm nella colorazione Ground ha caratterizzato i pavimenti degli spazi comuni dell’appartamento come l’ingresso, la cucina, la lavanderia e il bagno, e, con il suo stile vintage, ha saputo trasformare lo scorrere del tempo in una narrazione di se stessi e della propria storia.

Dal nostro magazine

Euroshop Rettangolare
04 febbraio 2020

Qualità e creatività Made in Italy: Caesar protagonista a Euroshop 2020

Dal 16 al 20 febbraio le soluzioni innovative a marchio Caesar in mostra a Düsseldorf all’appuntamento tedesco dedicato al settore del retail.

Leggi tutto
Metal effect look tiles oxydation green trace mint
24 gennaio 2020

Trace Mint: la lastra ceramica che… vanta innumerevoli tentativi di imitazione

Trace Mint: anticipando i trend

Restituire, su ceramica, il fascino industriale e retrò del metallo vissuto: era questo, nel 2014, l’obiettivo di Caesar, intenzionata a presentare al proprio pubblico di professionisti e privati un materiale originale e in grado di porsi come protagonista all’interno di un ambiente di design.

Questa sfida ha tratto i connotati decisi della collezione Trace: una raccolta di ispirazioni metalliche che celebra la rusticità metropolitana e unisce le qualità tecniche del grès porcellanato a un deciso carattere decorativo, dall’aspetto volutamente consumato.

La collezione si è diffusa velocemente nei cinque continenti, portando i suoi toni spiccati in hotel, ristoranti, ville e piscine. Particolarmente apprezzato è stato – e continua a essere – il colore Mint, ispirato al rame ossidato. Un tono che ha anticipato i trend che continuano a caratterizzare i progetti di design.

Leggi tutto
dil 4wESAbNANIM unsplash
17 gennaio 2020

Skyline di Londra: come è cambiato e come cambierà

“I’ve been walking about London for the last thirty years, and I find something fresh in it every day”.

 

“Ho camminato per Londra negli ultimi trent’anni e ogni giorno ho trovato qualcosa di nuovo”. (Walter Besant)

 

Leggi tutto