Ipibar - Mercato San Severino Ceramiche Caesar, Piastrelle, lastre e soluzioni tecniche in grés porcellanato

IPIBAR 21 IPIBAR-GresCaesar-Life.jpg IPIBAR-GresCaesar-LifeNordic.jpg IPIBAR-GresCaesar-LifeNordic.jpg IPIBAR-Caesar - GresLifeMoro.jpg

Ipibar - Mercato San Severino

IPIBAR a Mercato San Severino , nella media valle del Sarno, è il punto di ritrovo di prossima aperture per clientela locale e di passaggio alla ricerca di una pausa ristorativa di qualità.

Caesar ha partecipato alla realizzazione del locale fornendo le piastrelle per la pavimentazione di tutte le aree interne ed esterne. Caratterizzata da un'ampia gamma cromatica in tinta unita, ideali per architetture moderne e d'impatto, Solid Colors è stata declinata nelle colorazioni Beige, Almond e White per i pavimenti e i rivestimenti dei bagni, giocando sui due formati 60x60 e 30x60 cm. Life invece è risultata la scelta vincente per la pavimentazione interna del bar. Interpretazione originale in gres porcellanato del legno naturale, Life ha contribuito a fornire un'atmosfera di rilassante benessere con le tonalità Nordic e Moro nel formato 20x120 cm che richiama le tipiche doghe del legno. Ha soddisfatto le richieste tecniche necessarie per il pavimento della cucina la Linea Industria, posata nella variante Ivory con superficie antisdrucciolo. Le collezioni di Caesar hanno risposto anche alle esigenze in outdoor: l'ispirazione alle pietre naturali di Walk On hanno ben interpretato lo stile richiesto per la pavimentazione esterna e per il terrazzo, dove è stato posato rispettivamente Ash in 15x30 cm e Crema 15x15 cm.

Dal nostro magazine

anima ever hall vista generale ok
20 novembre 2019

Da Londra arrivano le tendenze 2020 dell'hotellerie

Un appuntamento importante e consolidato nella capitale Britannica segna anche quest’anno la definizone dei trend per l’Hotellerie.

Sleep+Eat – in svolgimento il 19 e il 20 Novembre all’Olympia London - si pone quale riferimento internazionale per architetti, progettisti e professionisti del settore che vogliano condividere nuovi spunti creativi per sviluppare nuove forme di accoglienza “esperienziale”.

Leggi tutto