Asilo 'Don Arrigo Mussini' - Gruppo Concorde Ceramiche Caesar, Piastrelle, lastre e soluzioni tecniche in gres porcellanato

asilo 12 Caesar Asilo Concorde Outdoor Absolute Aextra20 Beola Bianca.jpg Caesar Asilo Concord esterno laterale pavimento Absolute Beola Bianca.jpg caesar Asilo Concorde Absolute extra20.jpg Caesar Asilo Gruppo Concorde esterno Vista dal basso Absolute.jpg

Asilo 'Don Arrigo Mussini' - Gruppo Concorde

L'importanza delle persone è da sempre tra i cardini centrali della politica del Gruppo Concorde. Per questo, lo scorso 10 maggio è stato inaugurato a Spezzano l'Asilo Don Arrigo Mussini, una struttura di eccellenza per i figli dei collaboratori del Gruppo così come dei locali, che costituisce un esempio di collaborazione fra settore privato e amministrazioni pubbliche.

Infatti i bambini (di età compresa fra i 9 e i 36 mesi), per la maggior parte figli di dipendenti delle varie aziende Concorde, comprendono anche alcuni provenienti dalle liste del Comune di Fiorano che utilizza la struttura in base ad una convenzione con l'azienda. La progettazione dell'Asilo è stata affidata all'architetto Marco Lugli, dello Studio Lugli di Modena. La struttura, effettivamente in funzione dal 1° Ottobre 2013, sorge su un terreno di 4500 metri quadrati a Spezzano, all'incrocio fra Via Viazza e via Canaletto, al confine con il parco di Villa Vicini, e si caratterizza per una superficie coperta di 1000 metri quadrati. L'Asilo è realizzato totalmente in ceramica, a colori molto vivaci, e presenta soluzioni tecniche d'avanguardia (ad esempio i rivestimenti esterni autopulenti montati su parete ventilata, i pavimenti antibatterici, il riscaldamento a pavimento, il riciclo totale dell'acqua e soluzioni avanzate per la sicurezza e l'efficienza energetica). Ceramiche Caesar ha offerto il proprio contributo rivestendo le aree esterne con la serie Absolute, nella versione Beola Bianca 60x60 cm a spessore 20mm, con posa incollata. Le caratteristiche di robustezza e durabilità tipiche del gres porcellanato made in Italy Caesar e la possibilità di declinare Absolute anche nella soluzione Aextra20 con spessore maggiorato di 20 mm, rendono la collezione ideale sia per pavimenti interni, sia outdoor, come testimonia l'Asilo Don Mussini. Aextra20, infatti, si compone di lastre monolitiche in gres porcellanato di spessore 20 mm, in formato 60x60 cm, con finitura superficiale antiscivolo. Queste caratteristiche, unitamente alla possibilità di scegliere tra quattro diverse modalità di posa e al vasto corredo di pezzi speciali, rendono la pavimentazione ideale per soluzioni outdoor, dove gli agenti atmosferici e naturali richiedono qualità ingelive, antiscivolo e l'inalterabilità nel tempo. L'ampia gamma di colori consente di garantire anche un sicuro risultato estetico.

Dal nostro magazine

79784 05
26 novembre 2020

Archiproducts racconta il Caesar Design Film Award

Si è concluso lo scorso 5 settembre il Caesar Design Film Award (CDFA), il premio cinematografico da noi istituito nell’ambito della kermesse internazionale Ennesimo Film Festival, con lo scopo di promuovere la sinergia fra cinema e design.

 

Leggi tutto
11 Mo1950 Showroom scaled
17 novembre 2020

Pambianco racconta il nuovo Caesar Milano Urban Lab

Secondo l'Amministratore Delegato Adolfo Tancredi, Caesar Milano Urban Lab rappresenta un importante obiettivo raggiunto da Caesar: ‘Una soluzione per poter valorizzare i nostri materiali affidandoci alla professionalità di chi conosce bene questo mestiere e sa integrare diversi prodotti all’interno di un contesto d’arredo’.

 

Leggi tutto
Large size porcelain stoneware tiles concrete look
13 novembre 2020

Igiene e sicurezza: la nuova ricetta per il tuo ambiente di lavoro

Di fronte a un’emergenza causata da una malattia infettiva, il modo in cui proteggiamo i nostri lavoratori è una garanzia per la sicurezza delle nostre comunità e per la resilienza delle nostre imprese” - ha dichiarato pochi mesi fa Guy Ryder, Direttore Generale dell’OIL (Organizzazione Internazionale del Lavoro), e ha aggiunto: “La protezione dei lavoratori, delle loro famiglie e dell’intera collettività può essere assicurata solo attraverso la messa in campo di misure per la salute e sicurezza sul lavoro che permettano di dare continuità al lavoro stesso e garantiscano la sopravvivenza economica”.

Leggi tutto