WELL BUILDING STANDARD: Un altro passo di Caesar verso la progettazione consapevole Ceramiche Caesar, Piastrelle, lastre e soluzioni tecniche in gres porcellanato

18 novembre 2021

Ottenuta la certificazione dei crediti WELL Building StandardTM

Caesar aggiunge al suo palmares nuovi standard di sostenibilità e salubrità, e conferisce una ulteriore spinta in avanti alla progettazione, sempre più orientata a coniugare estetica, funzionalità e benessere: verso l’ambiente e verso l’uomo.

 

L’azienda di Fiorano Modenese, infatti, ha ottenuto la certificazione WELL Building StandardTM, un’attestazione per gli edifici che si basa sulle persone e sugli effetti di benessere e salute umana che gli ambienti possono generare.

 

 

Lanciata sul mercato nel 2014 dall’International WELL Building Institute (IWBITM) dopo anni di ricerca e sviluppo, la certificazione WELL nasce negli USA sulla scia della certificazione di sostenibilità LEED (già disponibile per i prodotti a marchio Caesar), a cui si affianca in ottica di salubrità, e si propone quale primo standard di riferimento per definire edifici e comunità che contribuiscono a generare un reale comfort per le persone, migliorando l’interazione tra ambienti ed essere umano.

 

Il protocollo si suddivide in 10 categorie denominate “Concept” (Aria, Acqua, Nutrizione, Luce, Movimento, Comfort Termico, Suono, Materiali, Mente, Comunità) e definite da indicatori prestazionali (con soglie specifiche, oggettive e misurabili) e prescrittivi, che richiedono tecnologie specifiche, strategie di progettazione o policy da implementare.

 

Caesar, insieme agli altri brand del Gruppo Concorde, ha raggiunto questa nuova e importante certificazione che consente ad architetti e professionisti di usufruire di nuovi marker qualificativi per una progettazione sempre più consapevole.

 

La certificazione WELL attribuita ai prodotti Caesar, infatti, conferma il rispetto di alcuni importanti parametri quali:

  • La cessione nulla di VOC (anche a fronte dei requisiti del California Department of public Health);
  • La non proliferazione di microbi e muffe;
  • La conformità per l’utilizzo nel riscaldamento a pavimento;
  • L’assenza di amianto;
  • L’assenza di mercurio, cadmio, antimonio, cromo (VI);
  • L’assenza di sostanze REACH;
  • La disponibilità di una etichetta DECLARE (una sorta di lista degli ingredienti, che indica in maniera trasparente i composti chimici presenti in un prodotto).

 

Nella nuova concezione del vivere gli ambienti che la pandemia ha messo in risalto e che l’architettura e il design stanno interpretando con tanta innovazione, Caesar dimostra ancora una volta la sua lungimiranza e il suo impegno non solo in termini produttivi, ma anche etici e professionali. Con la WELL Building StandardTM, infatti, viene definito un concetto di materia che tiene conto degli elementi costitutivi e circostanziali, mettendo al centro del suo sviluppo l’uomo.

 

Un’attenzione che definisce una visione più complessiva del prodotto ceramico da parte di Caesar e un approccio rivoluzionario alla classificazione edilizia per contribuire al miglioramento costante della qualità di vita.